Gamaret

  • Rouge
  • Indigène
  • 430 Ha (2.27%)

Gamaret

Incrocio artificiale Gamay × Reichensteiner creato nel 1970 presso l'istituto di ricerca Agroscope di Pully, in Svizzera, il Gamaret è stato realizzato per creare un vitigno simile al Gamay, ma più resistente e con un colore più ricco. Lanciato ufficialmente sul mercato nel 1990, è fratello del Garanoir e del Mara. Il nome proviene dai due vitigni da cui deriva. Il Gamaret è precoce ed è estremamente resistente alla botrite. La coltivazione di questo vitigno è diffusa soprattutto in Svizzera, ma dal 2008 è autorizzata anche nella regione francese del Beaujolais. Produce vini colorati, speziati, molto tannici e spesso utilizzati per gli assemblaggi.