Notizie

I sommelier si mettono in gioco

Sorgente /

Per promuovere i vini svizzeri e mettere in risalto la professione del sommelier, i sommelier svizzeri lanciano la seconda edizione de “Swiss Sommeliers Challenge” destinata a farvi scoprire i nostri migliori terroir con una videoclip prodotta dai sommelier di tutto il mondo.

Partita nel 2018 dallo slancio del sommelier Loik Tavernier (sommelier del ristorante 2 stelle Michelin Chateauvieux), la “Swiss Sommeliers Challenge” ha l’obiettivo di fare scoprire il paesaggio viticolo svizzero al mondo intero. Lo scorso anno sono stati non meno di 40 i candidati hanno descritto il loro vino preferito con una videoclip. Tra loro anche Paolo Basso – miglior sommelier del mondo 2013  - e numerosi stranieri. Questa produzione inedita ha riscontrato un enorme successo tra gli internauti.

Per l’edizione 2019, ci siamo associati a Claire Mallet – Le Wine Trotter – in modo tale da sviluppare questa originale vetrina per i vini svizzeri all’insegna del buonumore e dell’amore per il territorio.

Il principio della Swiss Sommelier Challenge

I professionisti del vino realizzano un video di un minuto che presenta i vigneti svizzeri e una denominazione/regione con il commento della sua degustazione.

  • Il 30 giugno è la data limite per l’invio della videoclip.
  • Il 15 luglio le clip saranno pubblicate contemporaneamente sul canale You Tube dei sommelier, sul sito Internet www.swisssommelierschallenge.che sulla pagina Facebook di ASSP.
  • I partecipanti diffonderanno i link sulla rete del mondo intero per raggiungere il massimo delle visualizzazioni su “You Tube”.
  • Il 15 settembre infine, i contatori saranno fermati e i nomi dei vincitori saranno annunciati con i preziosi lotti che riceveranno dai nostri sponsor.

Attenzione: quest’anno il concorso si rivolge ai sommelier del mondo intero così come ai professionisti del mondo del vino. I viticoltori o gli impiegati di una tenuta non possono partecipare a meno che non siano invitati ad apparire nella clip di un sommelier. Gli appassionati di vino sono ugualmente invitati ad astenersi dal partecipare.

Rivedete i video 2018 sul canale You Tube dei sommelier o sulla pagina Facebook di ASSP.

L’edizione 2018 in cifre

  • 40 video
  • 6 lingue
  • 116'685 visualizzazioni
  • 7'690 “mi piace” su Facebook

Personalità che hanno dato il loro sostegno:

  • Paolo Basso, miglior sommelier del mondo 2013
  • Myriam Broggi-Praz, miglior sommelier della Svizzera 1987
  • Christophe Menozzi, miglior sommelier della Svizzera 1999
  • Fabio Miccoli, miglior sommelier della Svizzera 2009 e 2013
  • Réza Nahaboo, miglior sommelier della Svizzera 2016

 

Maggiori informazioni sul sito Swiss Sommelier Challenge 2019

Informazioni supplementari: Claire Mallet +41 78 608 35 34, claire@lewinetrotter.ch